Riapertura degli uffici comunali al pubblico per le attività essenziali e indifferibili

REGIONE PIEMONTE

PROVINCIA DI BIELLA                  COMUNE DI PETTINENGO

Via C. Bellia n. 40 – 13843 Pettinengo (BI) Tel. 015.8445035

 

 ORDINANZA n. 7

In data 31/03/2020

 Oggetto: Emergenza coronavirus DPGR 34 del 21 marzo 2020 – Riapertura degli uffici comunali al pubblico per le attività essenziali e indifferibili – misure attuative.

 

IL SINDACO

 

Richiamata la propria ordinanza n. 6 del 24/03/2020 con la quale ha disposto, a tutela della salute dei dipendenti e dell’utenza, la chiusura degli uffici comunali con decorrenza dal 24/03/2020 e fino a data da destinarsi, per consentire le operazioni di sanificazione e disinfezione;

 

Dato atto che le suddette operazioni sono state svolte in data 26/03/2020 da ditta specializzata nel settore e il relativo verbale di somma urgenza è agli atti del Comune;

 

Ritenuto pertanto di disporre la riapertura degli uffici comunali al pubblico limitatamente alle attività essenziali ed indifferibili;

 

Visti:

– il Decreto Legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, ed, in particolare, l’art. 3;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 febbraio 2020, recante “Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 23 febbraio 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 febbraio 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1° marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 1° marzo 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 4 marzo 2020;

– la circolare n. 1/2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione (DPF 0015008 P- 4 17.1.7.4 del 04/03/2020) – misure incentivanti per il ricorso di modalità flessibili per la prestazione lavorativa;

– la circolare n. 1/2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione (DPF 0015008 P-4 17.1.7.4 del 04/03/2020) – misure incentivanti per il ricorso di modalità flessibili per la prestazione lavorativa;

– la Direttiva n. 2/2020 del Ministro per la Pubblica Amministrazione, ad oggetto: “Indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 dell’8 marzo 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 9 marzo 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 64 del 11 marzo 2020;

– il D.L. 17 marzo 2020 n. 18, recante: “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020;

– il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 76 del 22 marzo 2020;

– il Decreto del Presidente delle Giunta Regionale, n. 34 del 21/03/2020, ad oggetto: “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3 della Legge 23 dicembre 1978, n. 833, in materia di igiene e sanità pubblica.”, e specificatamente il punto 6 delle predetta ordinanza;

– il D.L. 25 marzo 2020 n. 19, recante: “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 79 del 25 marzo 2020, in vigore dal 26/03/2020;

 

Considerato l’evolversi della situazione epidemiologica, nonché il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, con il notevole incremento dei contagi sul territorio nazionale e locale;

 

Rilevata la necessità che l’azione amministrativa dell’Ente sia comunque garantita con l’attività in presenza per i servizi definiti essenziali ed indifferibili, nonché in modalità virtuale mediante esecuzione in lavoro agile per tutte le altre attività;

 

Rilevato che il decreto del Presidente della Giunta regionale del Piemonte n. 34 del 21 marzo 2020, ha disposto, tra l’altro, al punto 6 la sospensione, d’intesa con le Associazioni degli enti locali, dell’attività dei pubblici uffici regionali, provinciali e comunali, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali ed indifferibili come individuati dall’autorità competente, d’intesa con il Prefetto;

 

Preso atto della nota pervenuta dalla Prefettura di Torino prot. 7502 del 25 marzo 2020 con cui l’Ufficio Territoriale di Governo comunica che la pubblicazione del provvedimento di macro-organizzazione dell’Ente, con allegata la scheda di rilevazione dei servizi essenziali e indifferibili predisposta da Anci Piemonte, assolve agli oneri di pubblicità e comunicazione, ai fini dell’intesa di cui al provvedimento del Presidente della Giunta regionale n. 34 del 21 marzo 2020;

 

Ritenuta pertanto la necessità di ulteriormente precisare i servizi indifferibili già individuati con propria ordinanza n. 5 in data 12/03/2020 alla luce della suindicata scheda di rilevazione (allegato 1) come parte integrante del presente atto;

 

ORDINA

1) La riapertura degli uffici comunali al pubblico finalizzata alle attività essenziali e indifferibili, adottando come misura preventiva e di contenimento dell’emergenza la possibilità di accesso del pubblico previo appuntamento telefonico;

2) di continuare a garantire l’attuazione di tutte le misure utili per l’erogazione dei servizi ai cittadini non indifferibili, “prioritariamente” in forma telematica e telefonica;

3) di precisare i servizi indifferibili già individuati con propria ordinanza n. 5 in data 12/03/2020 alla luce della scheda di rilevazione dei servizi essenziali e indifferibili predisposta da Anci Piemonte (allegato 1) e trasmessaci dalla Prefettura di Biella, come parte integrante del presente atto;

4) di dare atto che le unità di personale indicate nella tabella allegata garantiranno la loro presenza – per il periodo di efficacia del DPGR in oggetto – anche attraverso un sistema di rotazione con la presenza di un solo dipendente per una pluralità di servizi, al fine di ridurre il rischio fra tutto il personale, fermo restando il rientro a chiamata.

 

DISPONE

che la presente ordinanza sia resa pubblica mediante l’affissione all’albo pretorio comunale e trasmessa alla Prefettura ed alla Questura di Biella, al Comando Stazione dei Carabinieri di Bioglio, alle OO.SS. territoriali ed alla R.S.U. dell’Ente.

 

AVVISA

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al T.A.R. entro 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione all’albo pretorio, ovvero entro 120 (centoventi) giorni, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.

 

Le disposizioni di cui sopra rimarranno valide sino a nuova comunicazione.

 

IL SINDACO

Gian Franco Bosso

 

    ⇒  Elenco attività essenziali e indifferibili

    ⇒  ORDINANZA n° 7